…non sei altro che Bellezza

Che cosa succede SE IO BACIO TUTTI I LUOGHI DEL TUO CORPO CHE TI HANNO INSEGNATO AD ODIARE?

Cosa succede se POSO LE MANI SU DI TE e le lascio così,
ABBASTANZA A LUNGO FINCHE’ IL MIO CALORE ADERISCE AL TUO e tu dimentichi che fra la mia pelle e la tua c’è spazio?

Che cosa succede SE MI PIACE TUTTO CIO CHE TI HANNO DETTO DI DETESTARE e passo le mie giornate a sporcare il tuo cervello ben lavato?

Che succede se ti mostro NUOVE IMMAGINI DI TE STESSO che hai accuratamente evitato di vedere allo specchio?

E se ti dicessi che tutto quello che dicono è sbagliato
e iniziassi a RIEMPIRE LE TUE ORECCHIE CON PAROLE VERE
IN UNA LINGUA CHE CONOSCI MA CHE HAI SMESSO DI PARLARE?

Che cosa succede se PIANTO NUOVI FIORI nei luoghi ispidi dentro di te e ti insegno i loro nomi e le stagioni della loro fioritura?

Che cosa succede se TI CHIEDO DI NON RECIDERLI E PERMETTERE CHE INVADANO LE TUE VIE e decorino tutta la tua vita?

Succede che non ti permetto di dimenticare mai
che NON SEI ALTRO CHE BELLEZZA.”

T. K. Gregson

veneziameraviglia9

❤ Dedicata con amore al mio Popolo, che ha dimenticato quanto è meraviglioso quando è libero di essere sè stesso. ❤

Annunci
Articolo successivo
Lascia un commento

7 commenti

  1. Gianno Zero

     /  30 gennaio 2016

    Nei primi tra casi succede che chiamerei i carabinieri.

    Rispondi
  2. teresino

     /  21 settembre 2016

    Ho visto i tuoi video. Mamma che bella che sei !

    Rispondi
  3. Luca Colombo

     /  13 gennaio 2017

    Curiosità: cosa avrebbe di meraviglioso il “tuo popolo”?

    Rispondi
  4. Luca Colombo

     /  16 gennaio 2017

    Per fortuna hai messo la faccina sorridente, altrimenti si sarebbe potuto pensare che fosse una risposta seria.

    Domande alternative.
    1) Perché, la storia dei francesi o dei croati non è meravigliosa?
    2) Cosa definisce un “popolo”?
    3) Cosa c’è di tanto diverso tra quello che ha fatto Napoleone in Veneto e quello che ha fatto la Serenissima nella quarta crociata?

    Rispondi
    • Era seria, semplicemente sono di buonumore 🙂 Non ho capito bene perché amare la propria storia debba significare disprezzare o dover a tutti i costi fare confronti con quella altrui. E’ un tipico atteggiamento razzista (in senso esteso), ma io non sono per nulla così. E immagino che anche tu stia scherzando! 😉

      Per la definizione di popolo puoi prendere per buona la definizione del Sabatini: “collettività relativamente omogenea di uomini accomunati da lingua, cultura, origini, tradizioni (indipendentemente dal fatto che vivano in uno stesso e unico stato)”

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: