Sogno (e son desta!)

sogno il veneto libero

Sogno un Veneto libero e felice

Qualche mese fa ho fatto un sogno. Stavo passando sotto il portico di una piazza. Camminando accando alle colonne sentivo un prezioso fermento nell’aria. Al mio fianco, una lunga serie di negozi si stava preparando per una grande inaugurazione.

Chi apriva la serranda, chi lustrava i vetri, chi prestava un martello, chi sistemava le ultime cose in esposizione.. braccia che si agitavano, mani che passavano veloci, calpestìo di piedi.

E tanti sorrisi.
E gli occhi che brillavano per l’emozione e l’orgoglio di realizzare il proprio desiderio.

 

Mi sono svegliata con un senso di euforia e sicurezza e ho pensato:
così dovrebbe essere la mia terra!!
Operosa, sorridente, sognatrice, impegnata… Guardarsi attorno e trovare città fiorenti e volti sereni, che nel futuro hanno fiducia, non paura.

Questo era un sogno.. ma nel mio cuore è già diventato realtà:
🙂 il futuro è un Veneto libero e felice. 🙂

Firmi qui, grazie! (da sapere per le prossime regionali)

ATTENZIONE: nei prossimi tempi troverete sempre più gazebi in piazza che vi chiedono di apporre una firma per le prossime regionali.

Infatti, per potersi presentare alle prossime regionali i partiti (quelli “nuovi” non gli uscenti o i collegati agli uscenti) dovranno raccogliere un certo numero di firme di cittadini (da almeno 750 nelle circoscrizioni fino a 100.000 abitanti ad almeno 2000 per circoscrizioni con più di 1.000.000 di abitanti)

PRIMA DI FIRMARE A UN GAZEBO, LEGGETE QUI
– Potete firmare per 1 sola lista (se firmate involontariamente per più liste, rendete non valida la vostra firma)
– I moduli devono riportare: il LOGO di lista, il CANDIDATO Presidente al quale la lista è collegata (Zaia, Moretti, Berti… ), il nome e cognome, il luogo e la data di nascita dei CANDIDATI, nonché il nome, cognome, luogo e data di nascita del SOTTOSCRITTORE e il comune in cui può votare
– deve essere presente un AUTENTIFICATORE che convalida la firma (es. un notaio, assessore o consigliere comunale delegato, un segretario comunale, un funzionario appositamente incaricato dal sindaco.. )

Non sono quindi validi: moduli in bianco o a cui mancano informazioni (chi è il candidato presidente per il quale corre la lista? chi sono i candidati? ..), firme senza autentificatore

Le liste che presentano firme fasulle per essere ammesse alle regionali sono perseguite penalmente.

🙂 Buone elezioni a tutti!! 🙂

[LEGGE REGIONE VENETO n. 5 del 16 gennaio 2012, art. 14]
[LEGGE n. 53 del 21 marzo 1990, art. 14]

Na bandiera co łe ałe

…e adesso ditemi come si fa a non essere orgogliosi delle proprie raixe venete! 😀
Ma ocio! Portar sto Gonfałon xe on onor grando ma anca on dovere grando.
Me racomando, femo puìto! 🙂 ❤

valori_bandiera_veneto